About.

ISPIRATI DALLA PASSIONE.

Tutto ciò è frutto di una passione smisurata verso un territorio magico e unico che trasmette forza e bellezza. Vorremmo poter comunicare e far conoscere queste caratteristiche vulcaniche attraverso i nostri vini.

Etna Barrus Contino è una piccola azienda agro vinicola che nasce dalla passione per il territorio vulcanico che genera vini unici. Quattro soci fondatori che spinti dall’amore per la propria isola hanno condiviso un progetto comune per lo sviluppo di una cultura profondamente radicata come le sue vigne.
Etna Barrus Contino è l’unione di cultura e futuro che ha dato vita ad un progetto energico e strutturato che rilancia il sogno e la voglia di Toti e Salvo (amici da una vita) e ha dato l’opportunità a Giuseppe e Mario (fraterni amici) di vivere una nuova avventura che rinasce grazie a approccio moderno fortemente legato al territorio. A sud-est sul fianco ionico dell’Etna alle pendici di un cratere spento, Monte Gorna, in un appezzamento di circa 3 ettari le vigne di nerello mascalese e nerello cappuccio sono coltivate in terrazzamenti lavici sia ad alberello sia spalliera.
Sostenere il territorio vuol dire dar vita e non sfruttare, questo è il principio che guida dei nostri vini. Una filosofia che si concretizza fin dei primi passi, infatti la cura della vigna dalla conciatura alla pota sino alla raccolta e alla vinificazione è condotta con grande passione da coltivatori locali.

Vini

Vini.

Ci nascondiamo come gli elefanti quando sono felici.

Experience

Wine Experience.

ENOTURISMO – SCUOLA DI CUCINA

Secondo il mito, l’attività di ceneri ed eruzioni laviche del vulcano sarebbero il ‘respiro’ infuocato del gigante Encelado, sconfitto da Atena e intrappolato per l’eternità in una prigione sotterranea sotto il Monte Etna, e i terremoti sarebbero causati dal suo rigirarsi tra le catene. E sono proprio i mitici respiri di Encelado che rendono questo terroir incredibile, infatti sul vulcano le escursioni termiche fra il giorno e la notte sono repentine e benefiche e la presenza delle fumarole rendono il suolo, con il loro vapore caldo umido, ricco di sostanze minerali e nutritive. Da non dimenticare la cultura viticola dell’Etna che ha una tradizione antica con una peculiarità: la conservazione di molte varietà di antica coltivazione, oggi recuperate, e che, proprio in questo ambiente, erano state preservate dalla fillossera.
01. ENOTURISMO

I nostri percorsi enogastronomici e i nostri corsi di cucina mirano a guidare gli ospiti alla scoperta del territorio come solo un vero padrone di casa sa fare, a raccontare il territorio etneo, a conoscere “Iddu” ca s’arrusbigghia, fa u pazzu e poi s’addummisci!

02. SCUOLA DI CUCINA SICILIANA

Con i nostri corsi di cucina avrete l’occasione di conoscere le pietanze tipiche della cucina sotto la montagna dallo street food alla pasta co niuru che vi permetteranno di apprezzare ancora di più i nostri vini.

03. DEGUSTAZIONI

Nella nostra cantina è possibile partecipare a percorsi di degustazione dei nostri vini e abbinamento vino-cibo. Tutti i percorsi di degustazione prevedono anche la visita guidata ai vigneti e alla cantina, con spiegazione dei processi agronomici, di vinificazione e di affinamento.

ETNA

ETNA.

IL TERRITORIO.

L’ Etna si trova sulla costa orientale della Sicilia ed è il vulcano attivo più alto d’Europa, uno tra i più attivi del globo nel 2013, il suo territorio è entrato nella Heritage List dell’Unesco. Il territorio del vulcano presenta aspetti molto differenti per morfologia e tipologia in funzione dell’altitudine. Coltivato fino ai 1000 metri s.l.m. e fortemente urbanizzato sui versanti est e sud si presenta selvaggio e brullo sul lato occidentale dove predominano le “sciare”, specie nel versante nord. Poco urbanizzato, ma di aspetto più dolce, il versante nord con il predominio dei boschi al di sopra di Linguaglossa. Il versante est è dominato dall’aspetto inquietante della Valle del Bove sui margini della quale si inerpicano fitti boschi.
Il circondario ha caratteristiche che ne rendono le terre ottime per produzioni agricole, grazie alla particolare fertilità dei detriti vulcanici. La zona abitata e coltivata giunge quasi ai 1000 m s.l.m. mentre le zone boschive arrivano fino ai 1500 metri. Ampie parti delle sue pendici sono comprese nell’omonimo parco naturale.

UNA STORIA FATTA D’AMORE.

La passione per la terra, i sapori e gli odori dell’Etna, nel profondo rispetto della tradizione.
Il vigneto dell’azienda si estende sul versante sud-orientale dell’Etna, a circa 600 m sul livello del mare, proprio ai piedi del Monte Gorna, piccolo ed antico cono vulcanico appartenente in parte al Comune di Trecastagni ed in parte a quello di Viagrande (Catania). Quattro ettari di terreno, incorniciati tra l’Etna e la costa ionica, costituiti da ampi e panoramici terrazzamenti vitati per 2,5 ettari, nei quali vengono coltivati vitigni autoctonidi di Nerello Mascalese e di Nerello Cappuccio, disposti sia a spalliera che ad alberello.
Grazie alla composizione dei terreni, caratterizzati dalle sabbie vulcaniche, questa zona dà vita all’Etna Rosato DOC, un vino particolarmente pregiato che conserva tutta la ricchezza della terra da cui proviene.
PARLIAMONE…

Contattaci.

IN VINO VERITAS

“Me lo ha detto il vino,
e il vin non erra!”